HOME PAGE DOVE SIAMO CHI SIAMO NOI SIAMO LIBERI

 

COMUNICATO STAMPA NAZIONALE

 

VOGLIO VIVERE ..... mi manda Anna Massone

Via Rimassa 70-4     Genova  - Foce     tel 010 5958259  339 7518137    www.vogliovivere.it

 

I giudici interpretino come grido di allarme le parole del papà di Maria Antonietta Multari

15 anni per aver ucciso ben due donne: un’esemplare condanna per tutti i delinquenti.

Come dare torto ai genitori di Maria Antonietta Multari, seconda vittima di Luca Delfino da lui massacrata con 40 coltellate, quando asserisce:

"Sentenza indegna, bisogna farsi giustizia da soli"

“Togliere dalle aule dei tribunali la dicitura “la LEGGE è UGUALE PER TUTTI” e sostituirla con  “ LA LEGGE NON ESISTE”

 Come condannare le parole di un padre al quale hanno ammazzato la giovane figlia Antonietta:

“Se mi trovo davanti alla macchina il giudice cosa faccio? Lo metto sotto!”.

Giudici che avevano lasciato in passato libero quell’uomo che aveva già ammazzato ed è tornato ad ammazzare (omicidio annunciato).

Aumenta quotidianamente il numero di cittadini che ci confidano che sempre più frequentemente li attraversa l’idea di farsi giustizia da soli, unico metodo per ottenere giustizia.

E gli avvocati? Come possono, come riescono a difendere chi sanno un delinquente, insomma che sanno che il proprio cliente è un disonesto ed ha torto (e questo vale anche per il civile) al solo scopo di incassare una lauta parcella?

Conclude Anna Massone Presidente nazionale dell'associazione a tutela dei cittadini "VOGLIO VIVERE …. mi manda Anna Massone": Scusate, sarò cinica, ma non posso dare torto a quei genitori che vedono spezzare la vita di un figlio (o un qualsiasi altro parente o amico) da un delinquente e questo per me vale anche per chi guida in stato di ebbrezza causando incidenti  e spesso la morte di chi non ha colpa della sua droga o alcool, della sua voglia di “SBALLO”.

INFOSTAMPA 010 5958259   339 7518137